Citazioni Preferite

Riporto in questa pagina varie citazioni pronunciate da pensatori, imperatori, leader aziendali, religiosi, politici, filosofici e giornalisti che ritengo possano essere un’ottimo spunto di  riflessione per poter guardare la vita anche da altri punti di vista.

 

“La felicità è sempre soggetta all’invidia: la sola miseria non è invidiata da nessuno.”  Socrate 

L’invidia è l’ulcera dell’anima. Socrate 

 

“Non bisogna tenere in massimo conto il vivere come tale, bensì il vivere bene.” Platone

“Non conosco una via infallibile per il successo, ma una per l’insuccesso sicuro: voler accontentare tutti.” Platone 

 

 

FRASI CELEBRI DELL’IMPERATORE FEDERICO II DI  SVEVIA

(26/12/ 1194 Jesi  AN –  17/12/1250 Fiorentino di Puglia – Agro di Torremaggiore Fg)

“Fino ad ora sono stato incudine, adesso voglio essere martello.”

“Insensati come siamo, noi vogliamo conquistare tutto, come se avessimo il tempo di possedere tutto.”

“..se il Signore avesse conosciuto questa piana di Puglia, luce dei miei occhi, si sarebbe fermato a vivere qui…” (Federico II)

Tavoliere delle Puglie – Alta Puglia – Provincia di FOGGIA

 

CITAZIONI DEI PAPI 

“Non consultarti con le tue paure, ma con le tue speranze e i tuoi sogni. Non pensate alle vostre frustrazioni, ma al vostro potenziale irrealizzato. Non preoccupatevi per ciò che avete provato e fallito, ma di ciò che vi è ancora possibile fare.”

Papa Giovanni XXIII

 

„Uno, una volta, è andato a comperare un’automobile dal concessionario. Questi gli ha fatto un discorso: guardi che la macchina ha buone prestazioni, la tratti bene, sa? Benzina super nel serbatoio, e, per i giunti, olio, di quello fino. L’altro invece: Oh, no, per sua norma, io neanche l’odore della benzina posso sopportare, e neanche l’olio; nel serbatoio metterò spumante, che mi piace tanto e i giunti li ungerò con la marmellata. Faccia come crede; però non venga a lamentarsi, se finirà in un fosso, con la sua macchina! Il Signore ha fatto qualcosa di simile con noi: ci ha dato questo corpo, animato da un’anima intelligente, una buona volontà. Ha detto: questa macchina vale, ma trattala bene.“

Papa Giovanni Paolo I – 1978 –

 

 

Non abbiate paura del futuro perché il futuro siete voi! – Giovanni Paolo II (Papa dal 1978 al 2005)

“Prendete in mano la vostra vita e fatene un capolavoro.”  Papa Giovanni Paolo II

“Non passate dalla schiavitù del regime comunista alla schiavitù del consumismo.”

Papa Giovanni Paolo II

 

CITAZIONI SETTORE AUTOMOTIVE 

« C’è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti. » Henry Ford I

Sei diventato qualcuno quando ti accorgi che non vorresti essere nessun’altro. Henry Ford I

Sta a te: puoi credere di farcela o credere di non farcela. In entrambi i casi i fatti ti daranno ragione. Henry Ford I

Non trovare la colpa. Trova il rimedio. Henry Ford I

 

Dimentica gli errori del passato. Dimentica i fallimenti. Dimentica tutto eccetto ciò che devi fare ora, e fallo.

William Durant – Fondatore della GM e co-fondatore della Chevrolet 

 

“L’Atto finale nel giudicare la validità di un affare è Puramente Intuitivo”.
Alfred P. Sloan. Ex Presidente della General Motors

“Per quanto potessi capire, William Durant procedeva secondo un piano d’azione guidato esclusivamente da alcuni lampi di genio intuitivi. Non si è mai sentito obbligato a studiare dei dati come farebbe un ingegnere.”
Alfred P. Sloan. Ex Presidente della General Motors

 

“Dove non ci sono standard non ci può essere kaizen (miglioramento continuo)” TAIICHI OHNO

“Le risorse umane sono qualcosa al di sopra di ogni misurazione. Le capacità di queste risorse possono estendersi illimitatamente quando ogni persona comincia a pensare” TAIICHI OHNO

“Lo stile Toyota non consiste nel creare risultati col duro lavoro. Il nostro è un sistema che afferma che non ci sono limiti alla creatività delle persone. Le persone non vanno in Toyota per lavorare, vanno in Toyota per pensare” TAIICHI OHNO

“Non avere problemi è il più grande dei problemi” TAIICHI OHNO

“Non confondete mai il valore con il prezzo. Quando un consumatore compra un prodotto, lo fa perché quel prodotto ha un certo valore per lui. Ma il costo per produrlo è alto e così voi aumentate il prezzo! Non scegliete mai questa strada facile. Se aumentate il prezzo ma il valore resta lo stesso, perderete in fretta il vostro cliente” TAIICHI OHNO

“Più materiale c’è a magazzino, meno probabilità c’è che si trovi ciò di cui si ha bisogno” TAIICHI OHNO

“Tutto quello che dobbiamo fare è concentrarci sulle tempistiche, dal momento in cui riceviamo un ordine fino a quando incassiamo il pagamento, e fare di tutto per ridurle, eliminando le attività prive di valore aggiunto”TAIICHI OHNO

“Tutte le ispezioni condotte allo scopo di individuare difetti sono uno spreco e una perdita di tempo. Le ispezioni vanno fatte per prevenire i difetti” TAIICHI OHNO

 

 

“Devi dire, ‘Credo che se continuerò a lavorare su questo e lo desidererò con abbastanza intensità potrò averlo.’ Si chiama perseveranza.”
Lee Iacocca

“Applica te stesso, prendi tutta l’istruzione che puoi, e poi… fai qualcosa. Non limitarti a startene lì, fa che accada qualcosa.”
Lee Iacocca

“La motivazione è tutto. Puoi fare il lavoro di due persone, ma non puoi essere due persone. Invece, devi ispirare chi è sotto di te e fare in modo che egli ispiri le sue persone.”
Lee Iacocca

“Cosa fare? Qualcosa. Qualsiasi cosa. Tranne solo sedersi. Se abbiamo sbagliato, ricominciare. Provare qualcosa di diverso. Ma se aspettiamo fino a quando non sono soddisfatti e hanno tutti la certezza, potrebbe essere troppo tardi. ” LEE Iacocca

“La gestione consiste nel motivare altre persone.” LEE Iacocca

“In una società completamente razionale, i migliori di noi dovrebbero aspirare a diventare insegnanti e il resto di noi dovrebbe adattarsi a qualcosa di meno, perché il trasmettere la civiltà da una generazione a quella successiva dovrebbe essere l’onore più alto e la più alta responsabilità che chiunque possa mai avere.”
Lee Iacocca

“Ho scoperto che essere onesto è la miglior tecnica che possa utilizzare. Davanti a loro, dì alle persone che cosa stai cercando di fare e cosa sei disposto a sacrificare per realizzarlo.”
Lee Iacocca

 

Non fare del bene se non sei pronto all’ingratitudine.

ENZO FERRARI

La passione permette di sopportare amarezze e rinunce che l’ambizione non giustificherebbe in alcun modo.

ENZO FERRARI

Piansi per la gioia. Ma le mie lacrime d’entusiasmo erano mischiate con quelle di dolore perché pensai: oggi ho ucciso mia madre.
(Frase del Drake Ferrari commentando la prima vittoria delle sue vetture a Silverstone nel 1951 quando battè le Alfa Romeo)

Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere.

ENZO FERRARI

“Esiste un mondo in cui le persone non lasciano che le cose accadano. Le fanno accadere. Non dimenticano i propri sogni nel cassetto,
li tengono stretti in pugno. Si gettano nella mischia, assaporano il rischio, lasciano la propria impronta. È un mondo in cui ogni nuovo giorno e ogni nuova sfida regalano l’opportunità di creare un futuro migliore.”

Sergio Marchionne, Chief Executive Officer, FCA


I veri leader sono coloro che hanno il coraggio di sfidare le cose ovvie, che navigano su acque inesplorate, per rompere le convenzioni e le vecchie modalità di fare le cose attraverso la innovazione ed il raggiungimento di traguardi sempre più ambiziosi! ( Anonimo)

 

Un popolo che ignora il proprio passato non saprà mai nulla del proprio presente. Indro Montanelli 

L’unico incoraggiamento che posso dare ai giovani, e che regolarmente gli do, è questo: «Battetevi sempre per le cose in cui credete. Perderete, come le ho perse io, tutte le battaglie. Una sola potete vincerne: quella che s’ingaggia ogni mattina, quando ci si fa la barba, davanti allo specchio. Se vi ci potete guardare senza arrossire, contentatevi».  Indro Montanelli

 

Non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini. Abbiamo solo bisogno di più gente onesta. Benedetto Croce

La storia nostra è storia della nostra anima; e storia dell’anima umana è la storia del mondo. Benedetto Croce

Un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione. Alcide De Gasperi 

Politica vuol dire realizzare. (discorso a Milano del 23 aprile 1949, da Discorsi politici, Edizioni Cinque Lune, 1956)“ –  Alcide De Gasperi 

„Cercate di promettere un po’ meno di quello che pensate di realizzare se vinceste le elezioni.“  Alcide De Gasperi 

 

La libertà è come l’aria: si vive nell’aria; se l’aria è viziata, si soffre; se l’aria è insufficiente, si soffoca; se l’aria manca si muore.

Don Luigi Sturzo

Soprattutto, non agire da ignoranti, né da presuntuosi. Quando non si sa, occorre informarsi, studiare, discutere serenamente, obiettivamente, e senza mai credere di essere infallibili.

Don Luigi Sturzo

La Costituzione è il fondamento della Repubblica. Se cade dal cuore del popolo, se non è rispettata dalle autorità politiche, se non è difesa dal governo e dal Parlamento, se è manomessa dai partiti verrà a mancare il terreno sodo sul quale sono fabbricate le nostre istituzioni e ancorate le nostre libertà.

Don Luigi Sturzo

Spero che i cattolici riprendano coraggio, senza bisogno di cercare a sinistra alleati infidi né a destra collaboratori malevoli, ma curando di essere se stessi, affrontando le difficoltà che la vita stessa impone.

Don Luigi Sturzo

 

La missione del cattolico in ogni attività umana, politica, economica, scientifica, artistica, tecnica è tutta impregnata di ideali superiori, perché in tutto vi si riflette il divino –  Don Luigi Sturzo  

 

A tutti gli uomini liberi e forti, che in questa grave ora sentono alto il dovere di cooperare ai fini supremi della patria, senza pregiuidizi né preconcetti, faciamo appello perché uniti insieme propugnino nella loro interezza gli ideali di giustizia e di libertà. […] Ci presentiamo nella vita politica con la nostra bandiera morale e sociale, ispirandoci ai saldi principii del cristianesimo che consacrò la grande missione civilizzatrice dell’Italia; missione che anche oggi, nel nuovo assetto dei popoli, deve rifulgere di fronte ai tentativi di nuovi imperialismi, di fronte a sconvolgimenti anarchici di grandi imperi caduti, di fronte a democrazie socialiste che tentano la materializzazione di ogni idealità, di fronte a vecchi liberalismi settari che nella forza dell’organismo statale centralizzato resistono alle nuove correnti affrancatrici. A tutti gli uomini moralmente liberi e socialmente evoluti, a quanti nell’amore della Patria sanno congiungere il giusto senso dei diritti e degli interessi nazionali con un sano internazionalismo, a quanti apprezzano e rispettano le virtù morali del nostro popolo, a nome del Partito popolare italiano facciamo appello e domandiamo l’adesione al nostro programma.

Don Luigi Sturzo

“I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri.

Winston Churchill

 

 

Qual’è il vero costo della politica? E’ che chi governa prenda decisioni miranti più all’orizzonte breve delle prossime elezioni che all’orizzonte lungo dell’interesse del Paese, dei nostri figli e dei nostri nipoti.

Mario Monti ( Economista, Accademico e Senatore a Vita)

Il giorno dopo la mia nomina [nella Commissione europea] Marco Pannella, che peraltro ho in forte simpatia, organizzò una conferenza stampa per sostenere che “con Monti avevano vinto i poteri forti”. La presi a ridere e quando un giornalista mi chiese un commento dissi che di poteri forti non ne conoscevo. Tranne uno, l’Europa. E oggi mi fa piacere aver contribuito a renderlo più forte. Mario Monti

“Gli uomini politici possono essere all’altezza del compito oppure scadenti e corrotti, anteponendo il bene proprio alla prosperità degli altri. Il nostro sforzo è quello di favorire il miglioramento del personale politico operando con efficacia per recuperare il valore di quell’attività.” Mario Monti

La posizione dominante di Microsoft ha fatto sì che negli anni chiunque innovasse, anche al margine, penso a Netscape con il browser, a Real Networks con i media player fosse scoraggiato dall’investire. È vero che quando si acquista un auto si trovano già dentro radio e accendino ma non c’è nessun costruttore di auto che abbia il 96% del mercato. Mario Monti

L’Europa sta vivendo i giorni più difficili dagli anni del secondo dopoguerra. Il progetto che dobbiamo alla lungimiranza di grandi uomini politici, quali furono Konrad Adenauer, Jean Monnet, Robert Schuman e – sottolineo in modo particolare – Alcide De Gasperi, e che per sessant’anni abbiamo perseguito, passo dopo passo, dal Trattato di Roma – non a caso di Roma – all’Atto unico, ai Trattati di Maastricht e di Lisbona, è sottoposto alla prova più grave dalla sua fondazione. Un fallimento non sarebbe solo deleterio per noi europei. Farebbe venire meno la prospettiva di un mondo più equilibrato in cui l’Europa possa meglio trasmettere i suoi valori ed esercitare il ruolo che ad essa compete, in un mondo sempre più bisognoso di una governance multilaterale efficace. Mario Monti

Il giorno in cui proibii una fusione tra due grandissime società americane, benché fosse intervenuto anche pubblicamente il Presidente degli Stati Uniti su di me, The Economist scrisse: “Il mondo degli affari americano considera Mario Monti il Saddam Hussein del business”. Mario Monti

 

La precarietà fa paura ma può rendere più forti, perché ti spinge a sottrarti a quella condizione e questo ti renderà migliore. Se un ragazzo si ingegna, le opportunità se le crea. Ma se uno aspetta che le cose arrivino da sé, o che qualcuno gli risolva i problemi, allora subentrano il pessimismo e la sfiducia. Il futuro dipende solamente da noi. È fondamentale avere un’attitudine positiva verso le cose. (Anonimo)

 

L’ italiano ha un tale culto per la furbizia, che arriva persino all’ammirazione di chi se ne serve a suo danno. Il furbo è in alto in Italia non soltanto per la propria furbizia, ma per la reverenza che l’italiano in generale ha della furbizia stessa, alla quale principalmente fa appello per la riscossa e per la vendetta. Nella famiglia, nella scuola, nelle carriere, l’esempio e la dottrina corrente ‐ che non si trova nei libri ‐ insegnano i sistemi della furbizia. La vittima si lamenta della furbizia che l’ha colpita, ma in cuor suo si ripromette di imparare la lezione per un’altra occasione. La diffidenza degli umili che si riscontra in quasi tutta l’Italia, è appunto l’effetto di un secolare dominio dei furbi, contro i quali la corbelleria dei più si è andata corazzando di una corteccia di silenzio e di ottuso sospetto, non sufficiente, però, a porli al riparo delle sempre nuove scaltrezze di quelli. Giuseppe Prezzolini 

 

 

 

Nec recisa recedit – Gabriele D’Annunzio ringraziando le Fiamme Gialle che parteciparono all’impresa di Fiume del 1919. (Neanche spezzata retrocede)

 

“Dovrei parlare di arte? Di politica? Di economia? Io sono uno che sta nel calcio, se un giornalista viene da me lo fa perchè vuole avere un’opinione competente, altrimenti fuori dal calcio io sono uno qualunque e il mio parere conta come quello di un contadino. Eppure dal contadino non va nessuno.”

 

“Pretendo che ogni giocatore dia il meglio di se stesso, nel rispetto dell’esigenza di fare spettacolo. Se non vinciamo, nessun dramma. Mi basta che i ragazzi abbiano dato il massimo.”

“Raramente mi capita di dire una bugia. Per questo mi sento solo. E’ un mondo, il nostro, in cui se ne dicono tante.”

Zdenek Zeman storico allenatore del Foggia CALCIO degli anni 80 e 90

Se un uomo non è disposto a correre qualche rischio per le sue idee, o le sue idee non valgono nulla o non vale niente lui” . (Ezra Pound)

 

«Se è vero che esiste un potere, questo potere è solo quello dello Stato, delle sue Istituzioni e delle sue Leggi; non possiamo oltre delegare questo potere né ai prevaricatori, né ai prepotenti, né ai disonesti.»
(Generale  Carlo Alberto Dalla Chiesa)

Compriamo italiano,questa è la nostra forza (Luca Cordero di Montezemolo)

 

Chi ha paura muore ogni giorno. (Paolo Borsellino)

Chi tace e chi piega la testa muore ogni volta che lo fa, chi parla e chi cammina a testa alta muore una volta sola. (Giovanni Falcone)

 

Occorre compiere fino in fondo il proprio dovere, qualunque sia il sacrificio da sopportare, costi quel che costi, perché è in ciò che sta l’essenza della dignità umana. (Giovanni Falcone)

 

Concentrarsi su se stessi è una così piccola ambizione. (Sergio Marchionne AD FGA e Chrysler Group)

Ho una paura: che il gruppo Fiat dopo i buoni risultati ottenuti cominci a sedersi. Ho individuato qualche sintomo. Qua e là. Un malessere durato poco, ma che pure c’è stato. Ma a tutti dico, attenti. A chi si siede io gli tolgo la sedia di sotto. Sergio Marchionne

Non possiamo mai dire: le cose vanno bene. Semmai: le cose non vanno male. Dobbiamo essere paranoici. Il percorso è difficilissimo. Siamo dei sopravvissuti e l’onore dei sopravvissuti è sopravvivere.
Sergio Marchionne

Ai miei collaboratori, al gruppo di ragazzi che sta rilanciando la Fiat, raccomando sempre di non seguire linee prevedibili, perché al traguardo della prevedibilità arriveranno prevedibilmente anche i concorrenti. E magari arriveranno prima di noi. Sergio Marchionne

Quando si perdono 3 milioni di euro al giorno, come succedeva fino al 2004 in FIAT , e uno pensa che sia colpa degli operai vuol dire che ha saltato qualche ponte sulla sua strada. Questi sono metodi che forse possono andar bene nel sistema anglosassone, ma che da noi non funzionano. Sergio Marchionne

[…] il costo del lavoro rappresenta il 7-8 per cento e dunque è inutile picchiare su chi sta alla linea di montaggio pensando di risolvere i problemi. Se avessi tagliato metà dei dipendenti, a parità di volumi, non avrei riportato Fiat Auto al pareggio. Sergio Marchionne

La Fiat ha sempre avuto una parte importante in tutto ciò che è accaduto in Italia. Dovevamo risanare industrialmente l’azienda o l’azienda non ci sarebbe più stata. Non avevamo più giochetti da fare, nessuna carta da mettere sul tavolo. Dovevamo fare in modo che la gente tornasse a fidarsi di noi e a comprare le nostre macchine. Sergio Marchionne

Ho detto agli americani: vi vendo l’auto o mi pagate per non prenderla. Ho capito che Gm non era pronta a gestire la Fiat. Non voleva contaminazioni che l’avrebbero fatta morire. Quella dei preliminari è stata la fase più complicata, una partita a poker, una lunga e logorante battaglia di posizione, tra advisor, avvocati, analisti. Loro indagavano su di me e io su di loro. Sapevamo gli uni dell’altro persino che cosa mangiavamo a pranzo e cena. Sergio Marchionne (2005)

La leadership non è anarchia. In una grande azienda chi comanda è solo. La collective guilt, la responsabilità condivisa, non esiste. Io mi sento molte volte solo. Sergio Marchionne

Se ho un metodo è un metodo che si ispira a una flessibilità bestiale con una sola caratteristica destinata alla concorrenza: essere disegnato per rispondere alle esigenze del mercato. Se viene meno a questa regola è un metodo che non vale un tubo. Sergio Marchionne

 

 

Abbiamo investito nel mestiere con una disciplina quasi calvinista, abbiamo restituito la dignità del lavoro alla gente degli stabilimenti che erano stati quasi completamente abbandonati. Per un mese sono andato ogni domenica a Mirafiori. Era come una casa dimenticata dalla sua famiglia, i costumi da bagno sbattuti assieme agli scarponi da sci, i libri in terra, il cibo con la muffa nel frigorifero. Sergio Marchionne

L’Italia è un paese che deve imparare a volersi bene, deve riconquistare un senso di nazione. Sergio Marchionne

Non possiamo mai dire: le cose vanno bene. Semmai: le cose non vanno male. Dobbiamo essere paranoici. Il percorso è difficilissimo. Siamo dei sopravvissuti e l’onore dei sopravvissuti è sopravvivere.Sergio Marchionne

 

SPOT TV MOTIVAZIONALI

PAGINA IN COSTRUZIONE

last-update 02-07-2017